Home > Medio Oriente, Siria > Siria: i soldati di Assad entrano ad Hama

Siria: i soldati di Assad entrano ad Hama

(NTNN) – Dopo la decisione di Bashar al Assad di licenziare il governatore della città di Hama, 200 chilometri a nord di Damasco e teatro delle rivolte più violente, unità dell’esercito hanno preso posizione e blindato l’intera area. Invano manifestanti hanno tentato di impedirne il dispiegamento con barricate di pneumatici dati alle fiamme. Testimoni hanno riferito di cortei di protesta in varie zone della città e della polizia che ha sparato indiscriminatamente sulla folla.

Domenica, in un quartiere a sud della capitale Damasco, dove vivono migliaia di sfollati dalle Alture del Golan occupate da Israele, nel corso di una protesta sono stati uccisi due manifestanti.

Il 27 giugno a Damasco si tenne una conferenza pubblica sul tema “Transizione pacifica verso la democrazia”, la prima dall’inizio delle proteste, e vi parteciparono oltre 150 persone tra politici e intellettuali siriani di opposizione. Secondo le organizzazioni per la difesa dei diritti civili, dall’inizio di febbraio sono stati oltre 1.300 i morti, almeno 10mila gli arresti e oltre 11mila le persone in fuga dalla repressione che hanno trovato rifugio in territorio turco. Le opposizioni rifiutano la proposta di dialogo di Assad finché continueranno le violenze. (NTNN)

http://www.ntnn.info/it/home/

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: