Home > Medio Oriente, Yemen > Yemen. Attivisti contro l’uso della Qat

Yemen. Attivisti contro l’uso della Qat

 

 

La richiesta di cambiamento avanzata dal popolo yemenita non colpisce soltanto la politica. Dopo gli undici mesi di proteste contro il trentennale regime di Ali Abdullah Saleh, gli attivisti si mobilitano contro l’uso della Qat. La pianta, originaria delle regioni orientali dell’Africa e molto diffusa in Yemen,  reprime gli effetti della fame e della fatica e ha anche un effetto analgesico. Bollata dal 1980 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come droga anfetaminica, l’uso della Qat non è mai stato proibito e le sue foglie sono legalmente vendute ovunque. Hind Aleryani, attivista yemenita residente in Libano, ha lanciato una campagna sui Facebook e Twitter: un giorno senza Qat. L’iniziativa, molto apprezzata dai giovani cybernauti, bloggers e giornalisti, ha fatto il giro della rete e in poche ore sono state create decine di pagine dal nome ‘ Yemen without Qat’.  Anche la premio Nobel per la Pace, Tawakkol Karman, ha offerto il suo sostegno, postando sul suo profilo Facebook il logo della campagna.

Barbara Alvino
Questo articolo puoi trovarlo anche su Dgtvonline
Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: